Login

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Coordinamento spdc Lazio

Pubblicato in 2015

Verbale della riunione del Coordinamento SPDC Lazio del 7 luglio 2015, tenutasi presso la sala Maccacaro del Complesso SMP, in Roma.

Domenica, 20 Novembre 2016 09:28 Scritto da 

Verbale della riunione del Coordinamento SPDC Lazio del 7 luglio 2015, tenutasi presso la sala Maccacaro del Complesso SMP, in Roma.

Presenti 12 tra Direttori/Responsabili e delegati di 7 SPDC su 22: Tivoli (Sciarretta, Valentini, D’Agostino. Lega), SFN (Grispini, Marcolini) S.Pertini (Maci), Rieti (Gioia,) S.Camillo (Ciaccafava), S.Andrea (Mattioni) S.Spirito (Martini, Salustri).

Argomenti specificati nell’ODG e discussi:

  1. Relativamente alla nota del 13/05/2015 della Regione Lazio riguardante i Criteri generali per la determinazione delle dotazioni organica delle Aziende e Enti del SSR”. Tale documento riduce il numero delle figure professionali, per ogni singolo profilo, anche in violazione della precedente legislazione normativa nazionale e regionale. A tale proposito le organizzazioni sindacali (CGIL ecc) la Consulta Regionale per Salute Mentale hanno espresso il loro dissenso, sia in senso generale (riduzione complessiva degli organici) che relativamente al SPDC (struttura ospedaliera di tipo intensivo). Il Coordinamento SPDC Lazio esprimerà immediatamente il proprio dissenso attraverso un documento indirizzato agli uffici regionali coinvolti. Questo nell’intento di salvaguardare la piena efficienza e la appropriata attività assistenziale dei SPDC che non può prescindere dalla corrispondente dotazione organica di personale. Tutti i presenti concordano sulla immediatezza dell’azione nei confronti delle Autorità Regionali.

  1. Le problematiche espresse nella precedente riunione, a proposito delle motivazioni della contenzione, sono riportate in un documento elaborato da Grispini che viene sottoposto all’attenzione di tutti. Anche se si sottolinea l’esistenza di diverse linee guida (sostanzialmente omogenee riguardo alla proceduralità) adottate nei vari SPDC, tuttavia si evidenziano alcuni particolari, non particolarmente esplicitati, relativi ai diversi aspetti della contenzione fisica. La discussione sarà aggiornata, con gli interventi dei partecipanti, alla prossima riunione del coordinamento.

  1. Viene ribadito,infine, di: a) di inviare a Sciarretta le segnalazioni di violazione del protocollo trasporti 118; b) di inviare Manzi le segnalazioni relative alle aggressioni in SPDC; c) di collaborare con Grispini relativamente alle problematiche sulle contenzioni.

Il Coordinamento si riunirà il 22/09/2015 , nella stessa sede, come da calendario programmato.

Ultima modifica il Domenica, 20 Novembre 2016 09:39
Letto 374 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Devi effettuare il login per inviare commenti